Tag

, , , , , , ,

Aria di primavera, aria di Cannes.
Dopo la parziale presa in giro del teaser, eccolo qui il vero trailer del nuovo film di Paolo Sorrentino, che decide di andare sul sicuro: Roma, vizi&virtù italiane e soprattutto Toni Servillo.
Servillo interpreterà uno scrittore anziano, che ripercorre la sua gioventù perduta all’ombra della capitale.

Uscita italiana: 21 maggio 2013.

Nonostante sia tra i delusi di “This Must Be The Place”, a Sorrentino la fiducia la si accorda a prescindere, anche se quell’enorme logo Martini mi sa di spot d’autore. Avete presenti quelle campagne pubblicitarie in cui chiami un Regista rinomato a farti un cortometraggio di una decina di minuti? Ecco, quel genere di cosa in cui eccelle gente come Lynch.
In ogni caso Sorrentino di cazzate ne deve fare a pacchi, prima di esaurire il credito de “Il Divo”, un film così bello da essere grande. Un grande film, per cui spendere la parola di capolavoro potrebbe non rivelarsi così azzardato. Il miglior film italiano da quanti anni a questa parte? Un film talmente riuscito che è difficile identificarlo come italiano, nonostante la sua trama e il suo cuore siano forse pienamente comprensibili sono a un pubblico italiota.

Ecco, la speranza è che “La Grande Bellezza”, sfruttando appieno la sua ragguardevole lunghezza (due ore e mezza), l’ormai iconico protagonista Toni Servillo e nomi come Carlo Verdone e Sabrina Ferilli (lo so, chi se l’aspettava di parlare della Ferilli, ma spesa nel modo giusto…), oltre al fascino capitolino, raggiunga i livelli che Sorrentino regista e sceneggiatore ha già dimostrato di saper raggiungere.

Annunci