Tag

, , , , ,

coyote allen steele urania copertinaUrania 1603 – Coyote di Allen Steele  Coyote (2002) è il fortunato capostipite di una lunga saga di cui Urania ha misteriosamente pubblicato solo un volume successivo alla prima trilogia, ovvero “Galassia Nemica”, Urania 1566. Coyote invece è il primo capitolo di una trilogia dedicata a un gruppo di sognatori, intellettuali e gente varia che progetta l’ambizioso piano di rubare una nave stellare a fini colonizzatori per fuggire dall’America del 2070, caduta nel gorgo politico dell’estrema destra ultrarepressiva con i dissidenti politici. L’unico limite potrebbe essere la poca omogeneità del romanzo, composto dalla rielaborazione di una serie di racconti pubblicati su rivista.
Lo leggerò? Famoso è famoso, interessante è interessante, ma c’è sempre quel piccolo problema che su Urania sai quando cominci una trilogia ma *mai* quando (e in molti casi, se) la finirai. Diciamo che prima leggerò qualche parere dai coraggiosi che si butteranno a capofitto nella lettura.

EDIT – Manca la conferma ufficiale dell’editore (che al momento tace e non risponde alle insistenti domande degli appassionati sul blog), ma pare manchino all’appello due capitoli, tagliati ed editati in un successivo passaggio del libro. A quanto pare Urania è ricaduta nell’antico vizietto di editare i suoi testi per motivi di impaginatura senza dichiararlo esplicitamente e in questo caso pare che la parte scorciata sia essenziale per capire alcuni passaggi successivi. Tenete conto di questo fattore prima di acquistarlo.


il pozzo dei mondi henry kuttner urania copertinaUrania Collezione 132 – Il pozzo dei mondi di Henry Kuttner
The Well of the Worlds (1952) percorre la strada mai troppo battuta dei mondi paralleli, cacciandosi in un contorto discorso sugli isotopi dell’uranio. Insomma, l’uranio crea intercapedini più deboli tra i mondi, che rendono facile il passaggio dal proprio agli altri, generando magari racconti di fantasmi e superstizioni che portano il protagonista a questa scoperta. Kuttner, ti capisco; voglio dire, l’uranio negli anni ’50 era troppo cool. Adesso un po’ meno, soprattutto considerando che l’anno di pubblicazione equivale a personaggi monodimensionali da tedio assoluto (e magari anche a qualche uscita nella miglior tradizione misogina).
Lo leggerò? Sembra una cosina carina e divertente, nulla più. No, passo.

Prossimamente:  A febbraio 2014 su Urania 1603 verrà pubblicata una raccolta di racconti di Robert Heinlein intitolata “Il Mestiere dell’Avvoltoio”, su Urania Collezione 133 verrà pubblicato “Il Corridoio Nero” di Michael Mookcock e su Urania Millemondi un nuovo Year’s Best SF intitolato “il futuro di vetro”, che dovrebbe corrispondere all’intero volume dell’anno 2012.

Annunci