Tag

, , , , , , ,

starwarsday_logoMay the 4th be with You! In occasione della domenica immediatamente precedente alla data che gode di una notevole assonanza con la celebre “May the Force be with you“, l’appuntamento cult per gli appassionati della saga cinematografica ideata da George Lucas si è tenuto quest’anno a Milano. Lo Star Wars Day, il giorno in cui tirare fuori la spada laser e il mantello jedi dall’armadio con orgoglio, perché durante la parata per il cuore della città o nelle aree tematiche all’Arena Civica per i fan è possibile esprimere tutto l’amore per una delle saghe cinematografiche più amate di sempre. La data fu scelta proprio da Lucas, che nella sua modestia decise di consacrate un giorno all’anno alla sua creatura più amata.

Un piccolo aneddoto che lega la Lady di Ferro all’Uomo dalle tasche d’Oro però va raccontato: nel 1979 Margaret Thatcher vinse le elezioni diventando la prima donna premier della Gran Bretagna. Per celebrare la sua vittoria, occorsa proprio nel giorno 4 maggio,  il suo partito le dedicò un’intera pagina del quotidiano London Evening News con il messaggio “May the Fourth Be With You, Maggie. Congratulations”. Il lato oscuro della Forza, dissero alcuni, ma la celebre assonanza rese la data speciale per ogni fan della saga.

Come forse avrete notato dal diluvio di foto sui vari account social, io all’evento milanese c’ero e per fortuna avevo un accredito stampa, perché uno degli aspetti più impressionanti di questa domenica fantastica è stata la lunghezza delle code: qualche migliaio di persone hanno atteso per ore fuori dai cancelli dell’Arena, in un serpentone che nei momenti più critici ha raggiunto l’Acquario Civico, distante centinaia di metri dai cancelli dello Star Wars Village.

D’altronde l’evento è imperdibile: la legione 501 è uno spettacolo, la sfilata ormai rodatissima con i suoi figuranti dai costumi dettagliati riesce ad appassionare anche i passanti. Come già sottolineato durante la Star Wars Celebration di qualche settimana fa, anni di eventi tra appassionati e solidarietà li ha resi dei professionisti di quest’arte particolare: tutta pose statiche per gli obiettivi e selfie con il pubblico alla stregua di vere star hollywoodiane.
Oggi però, lungo il percorso tra i cancelli dell’Expo Gate e Piazza Duomo, hanno superato se stessi, mandando la numerosa folla di visitatori e appassionati in visibilio e richiamando anche l’attenzione di turisti che passanti domenicali, tanto che alla fine si trattava di un vero e proprio passaggio tra due ali di folla.
Non è poi mancato il momento cult, la sorpresa promessa dalla Disney per questa edizione: Darth Vader per qualche minuto ha dominato piazza Duomo, apparendo sulla terrazza Mondadori e facendo srotolare lo stendardo con il logo della giornata dal balcone.

All’interno dello Star Wars Village regnava l’impero delle macchine fotografiche: i figuranti si sono alternati per tutto il giorno in una staffetta estenuante per dare la possibilità agli appassionati di fare la foto in uno dei tre set ricostruiti per l’occasione – il tempio Jedi, Tatooine, la locanda del primo film – con a fianco uno o più personaggi. Dettaglio notevole: scorrazzavano qua e là, di continuo, bambini armati di spade laser e magliettine tematiche, già sicurissimi di chi fossero i loro beniamini e con qualche personaggio volessero essere immortalati. Altri sono rimasti nell’angolo Lego Star Wars a giocare con i mattoncini dedicati all’universo di Guerre Stellari, magari mentre i genitori affrontavano lunghe file per accaparrarsi spillatini e gadget in vendita negli stand.

Per i fattoni del modellismo invece due motivi di gioia su scale opposte: le miniature in Lego dei velivoli e delle scene più salienti del film e le riproduzioni fedeli anche nelle dimensioni di alcuni veicoli cult: il caccia dei Ribelli X Wing, il Landspeeder di Luke Skywalker e un imponente AT-ST.

Per chi si fosse perso questa giornata, nessuna paura: la sottoscritta ha messo a dura prova le possibilità di ogni batteria a lei disponibile per documentarvi ogni singolo momento di questa giornata (esclusa io che faccio facce sceme alle spalle degli storm troopers, ovviamente). Trovate le foto più belle nelle gallerie e, se la Forza mi assiste, caricherò anche un video, prima o poi.

Dicembre è sempre più insopportabilmente lontano!

Annunci