Cineriassuntone settimanale #3 / Glass e Maria regina di Scozia

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Eccoci al terzo, ormai rodato appuntamento con il cineriassuntone settimanale, in cui vi racconto in breve i film in uscita il 17 gennaio 2019, vi consiglio cosa andare a vedere e cosa evitare come la peste e vi rimando ad opinioni della sottoscritta più dettagliate nel caso vogliate indagare ulteriormente. Prima o poi si stabilirà il giorno fisso in cui arriverà questa rubrica, promesso. Come vi vizio.

Continua a leggere

Annunci

Recensionando / Gli scomparsi di Chiardiluna [L’attraversaspecchi #2]

Tag

, , , , ,

Un conto è impostare e avviare una saga fantasy, tutto un altro paio di maniche è dominarne l’evoluzione con un alto grado di controllo, espandendo l’universo geografico e narrativo della storia, senza venir meno al brio iniziale o cadere in contraddizione. La bella notizia è che Christelle Dabos, il recente fenomeno delle letteratura fantasy francese che ha raccolto un bel po’ di successo anche in Italia con Fidanzati dell’inverno, ha più dell’estro richiesto per un buon esordio. Ha il grado di talento necessario per confermare e rilanciare la sua saga con il secondo tomo della quadrilogia in corso di pubblicazione in Francia.
Grazie a un uso sapiente (ancorché talvolta molto impostato) di solidi impianti ed espedienti narrativi, Gli scomparsi di Chiardiluna è di qualche spanna superiore al suo predecessore e riesce anche a corregerne qualche pecca, anche se rimane molto da fare.
Continua a leggere

Cineriassuntone settimanale #2/ Benvenuti a Marwen e La notte di 12 anni

Tag

, , , , , , , , , ,

Dopo i consensi e gli assensi della settimana passata, eccoci al secondo appuntamento con il cineriassuntone settimanale, in cui vi racconto in breve i film in uscita il 10 gennaio 2019, vi consiglio cosa andare a vedere e cosa evitare come la peste e vi rimando ad opinioni della sottoscritta più dettagliate nel caso vogliate indagare ulteriormente*. Come vi vizio.

Continua a leggere

Specialando / il Listone Libri 2018

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Questi sono i dieci libri che più ho amato e che più mi sono rimasti nel cuore o nella mente nel 2018. Una top ten su un totale di una cinquantina di letture annuali costituisce una fetta non indifferente, quindi i veri must read sono da considerarsi i tre sul podio o poco più. Quest’anno edizione dell’austerity a livello visivo ma è già un grande traguardo essere qui in possa melodrammatica a lamentarmi del fatto stesso, quindi procediamo.

Nelle puntate precedenti…
[Listone 2017] [Listone 2016] [Listone 2015] [Listone 2014] [Listone 2013] [Listone 2012]
Continua a leggere

Cineriassuntone settimanale #1 / Suspiria, Aquaman e gli altri film della settimana

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

Anno nuovo, nuova rubrica: il cineriassuntone settimanale, in cui vi racconto in breve i film in uscita nella settimana, vi consiglio cosa andare a vedere e cosa evitare come la peste e vi rimando ad opinioni della sottoscritta più dettagliate nel caso vogliate indagare ulteriormente*. Come vi vizio.


Continua a leggere

Venezia 75 / Luca Guadagnino racconta Suspiria

Tag

, , , , , , , , , ,

Ora che anche voi avete potuto vedere Suspiria di Luca Guadagnino, ecco una chicca un po’ spoiler da Venezia 75: la trascrizione e traduzione della conferenza stampa a seguito della prima mondiale del film, alla presenza di gran parte del cast tecnico e artistico del film.

Continua a leggere

Recensionando / Bohemian Rhapsody

Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Se non è solo fantasia, di certo non profuma di vita vera Bohemian Rhapsody, il film biografico che promette di rileggere la storia della rock band inglese per eccellenza ricalcandola sulla classica parabola del carismatico leader: ascesa, fama, diventare uno stronzo, caduta, rialzarsi faticoso e ultimo momento topico, raggiunto finalmente con consapevolezza adulta.
A compiere l’ascensione al Golgota della Fama è ovviamente Freddie Mercury, leader indiscusso del gruppo, una spanna di geniale sensibilità sopra gli altri: magari anche un film sull’infinita pazienza di Brian May sarebbe interessante, ma c’è un indubbio vantaggio ad essere la leggenda deceduta in giovane età.
La prima notizia non esattamente sorprendente è che il film – pur valutandolo negli standard non proprio autoriali degli studios statunitensi – non è l’omaggio irriverente e ardito che si sarebbe meritato una delle icone della musica inglese del Novecento. La seconda è che inaspettatamente siamo ripiombati in un mood biografico volemosebenista da pieni anni ’90.

Continua a leggere

Recensionando / The Little Drummer Girl di Park Chan-wook

Tag

, , , , , , , , ,

Brucia con una fiammata di sfavillanti colori, emette scintille luminose e il suo fumo sale lentamente fino ad essere visibile in ogni angolo dell’affollatissima ma spesso sterile landa televisiva contemporanea: è The Little Drummer Girl, la miniserie evento di BBC (trasmessa negli Stati Uniti da Amc e ancora inedita in Italia) che rischia davvero di essere tra le migliori produzioni televisive di quest’annata. No, anzi, cancellate pure il “rischia” e appuntatevela come un titolo da provare assolutamente.
Non che ci si potesse aspettare di meno dalla combustione spontanea di elementi tanto pregiati. Ci sono interi film e svariate serie TV che si sostengono su uno solo dei nomi che concorrono alla realizzazione di un prodotto che di nuovo non ha davvero nulla, ma la cui qualità prova quanto la formula televisiva classica sia difficile da battere.

Continua a leggere

Commentando / i 5 “ma anche no” di I crimini di Grindelwald [SPOILER]

Tag

, , , , , , , , , , , ,

Di recensioni spoiler free e report introduttivi al secondo lungometraggio della saga/prequel di Animali Fantastici in queste ore ne starete probabilmente leggendo a bizzeffe. La mia a riguardo l’ho già detta, su FOX e altrove.
Con quanti tra di voi hanno già visto il film e/o non temono spoiler di sorta, vorrei quindi approfondire un paio di punti particolarmente nebulosi e irritanti di I crimini di Grindelwald che.
Infatti pur essendo più spedito e vivace del precedente Animali Fantastici e dove trovarli, lascia un po’ sconcertati per quanta carne riesca a mettere di malagrazia sul fuoco, senza però far succedere davvero nulla di rilevante o quasi.
O meglio, nulla di entusiasmante.

Seguono, comprensibilmente, [SPOILER].
Continua a leggere

Recensionando / Overlord

Tag

, , , , , , , , , , , ,

Dici Bad Robot, evochi J.J. Abrams, una delle poche entità hollywoodiane capaci di dare una piega precisa a un progetto pur limitandosi a benedirlo nelle vesti di chi ci caccia i soldi in qualità di produttore. D’altronde nomi grossi da sparare con font ragguardevole in locandina Overlord davvero non ne ha altri: Julius Avery è un regista con un solo film alle spalle (Son of a Gun) e alla redini di un progetto di cui supervisiona giusto la direzione filmica, il codazzo di attori con cui s’interfaccia sono le classiche belle facce di belle speranze, viste qua e là in tanti progetti precedenti più o meno interessanti ma a cui davvero in pochissimi saprebbero dare un nome e cognome al primo sguardo.
Poco male, anzi benissimo: se c’è un prodotto di cui a Hollywood c’è disperatamente bisogno sono questo genere di progetti originali, pensati per il cinema, indipendenti da altri franchise e dalla fama delle star che vi militano.  Continua a leggere