Tag

, , , , , , , , ,

Si è svolta questo fine settimana a Milano la prima edizione di Strani Mondi, la convention dedicata alla letteratura “strana”: fantasy, fantascienza, weird, horror e tanto altro ancora. L’esperienza è stata indubbiamente positiva, almeno da partecipante: buona l’organizzazione e la location (USM, la casa dei giochi in zona Sesto), ma soprattutto interessanti gli incontri organizzati dai vari editori, con ospiti di tutto rispetto e la possibilità di fare due chiacchiere con i campioni italiani.
L’idea di renderla più di una mostra mercato con un calendario di incontri e presentazioni fittissimo ha sicuramente pagato: anche se molti avevano solo un pugno di spettatori (è pur sempre il primo anno e spesso c’erano due, se non tre incontri in concomitanza), è stato bello sentirsi parte di una comunità più grande, internazionale, e di vedere fianco a fianco le nuove generazioni (in realtà piuttosto scarsine, data l’età media dei partecipanti) e i volti noti del fandom italiano.

strani mondi

Ho pensato di prendere qualche appunto durante gli incontri a cui ho partecipato. Di fare qualche foto. Di girare qualche video. Insomma, sono entrata in modalità reporter d’assalto.

Advertisements