Specialando / Oscars 2017, gif incluse!

Tag

, ,

oscar_posterSiete caldi, siete pronti? Ci siamo! Stanotte è la notte degli Oscar! Festeggiamo insieme con il classico postone di commento in diretta, dalla gallery del red carpet completissima fino all’ultimo premio, scritto quando hai già un piede nel letto e il sole è già sorto. Questo per chiedere sin da ora la vostra comprensione sulla forma grammaticale del suddetto, mentre sul contenuto sapete che posso dare di matto ed essere infodumping as shit nello stesso periodo.
Chi tornerà a casa con la statuetta in mano? Chi citerà domani Vincenzo Mollica? Chi si commuoverà e chi perderà il foglietto del discorso e andrà nel panico? Ci saranno baci gay nel pubblico? Qualcuno inciamperà sui gradini? Le risposte le avremo tra poche ore, in uno show che per lunghezza e retorica può competere solo con Sanremo. E noi lo adoriamo per questo. Siete pronti? E allora diamo il via alla diretta sul blog!

[I MIEI PRONOSTICI] [CHI VOTEREI SE FOSSI DELL’ACADEMY]

Continua a leggere

Oscar 2017 / Recensioni, considerazioni e previsioni sulle categorie attoriali

Tag

, ,

Avete portato pazienza per due oceanici post dedicati a categorie all’insegna di gente più o meno sconosciuta in attesa di questo momento. Oggi tocca agli attori e alle attrici nominati! In attesa di vedere quali porteranno a casa la statuetta nel 2017, scateniamo rimostranze, analisi e becero gossip! Ecco i pronostici attoriali!

[Per consultare previsioni, speciali e reportage degli anni passati, Essential]

Continua a leggere

Oscar 2017 / Recensioni, considerazioni e previsioni sulle categorie tecniche

Tag

, , ,

In queste ore a Los Angeles si srotolano metri e metri di tappeto rosso su cui cammineranno attori e attrici famosissimi, registi blasonati e illustri sconosciuti che in realtà contribuiscono tanto quanto i colleghi davanti alla cinepresa e sotto le luci dei riflettori a realizzare i film come li conosciamo e amiamo: è il turno di brillare anche per le troupe e i cast tecnici.
Dunque è arrivato il momento di parlare un po’ delle categorie tecniche: da quelle meno chiacchierate note come visual (che impattano direttamente sulla componente visiva del film) a quelle di peso di sceneggiatura e regia. Chi vincerà gli Oscar tecnici e quale sarà il regista principe del 2016? Ecco i pronostici!
jimmyoscar2017

[Per consultare previsioni, speciali e reportage degli anni passati, Essential]

Continua a leggere

Recensionando / The Great Wall

Tag

, , , , , , , , , , ,

thegreatwall_locandinaMatt Damon e Pedro Pascal sono due mercenari europei del ‘500/600 alla ricerca del segreto della polvere da sparo che finiscono sull’antica Muraglia Cinese, difesa dall’Ordine dei Senza Nome dalla minaccia ciclica dei Taotie, alieni lucertolosi che puntano a nutrire la propria regina con gli abitanti della capitale cinese, per poi dare il via all’invasione del pianeta, ma dovranno fare i conti con l’immensa opera muraria e con un esercito con un color code di tonalità sature che manco gli abiti di Mia in La La Land. Alieni verdi lucertolosi arrivati a bordo di un asteroide verdastro per punire il gretto individualismo capitalista dei precedenti imperatori cinesi, giuro, e non è nemmeno il dettaglio più improbabile di The Great Wall, questa colossale epopea tra il fantastico, l’etico e il bellico con cui la Cina con grande franchezza e incredibile ingenuità tenta di assaltare il box office statunitense.
Continua a leggere

Oscar 2017 / Recensioni, considerazioni e previsioni su Miglior Film Straniero

Tag

, ,

Se la scelta di questa particolare categoria come primo di una ancora in fase di definizione (siate possibilisti e speranzosi) serie di speciali dedicati agli Oscar 2017 vi sorprende, significa che non eravate da queste parti negli anni passati (e vi consiglio di fare un giro nel grande archivio magico degli Oscar passati). I curiosi vogliono sapere chi vincerà miglior film, gli appassionati magari faranno le cinque di mattina per seguire la diretta, i maniaci si stamperanno le checklist e tenteranno di recuperare tutto il rilevante tra i nominati, ma i veri ossessionati (presente!) sanno che la categoria per eccellenza è Miglior Film In Lingua Straniera. oscar2017_1
Il perché è presto detto: è l’unica a rappresentare davvero tutta l’annata cinematografica mondiale, è la più difficile da indovinare e ha ben tre stadi (longlist, shortlist e serata finale) su cui spendere le ore a congetturare, tra pippe mentali, delicati calcoli geopolitici e teorie complottare. Seguono recensioni, consigli di visione, indignazione, analisi e ovviamente qualche previsione!

Continua a leggere

Recensionando / Jackie

Tag

, , , , , , , , , , , ,

jackie_locandinaCi sono registi che la sera vanno a dormire pensando della loro carriera “è tutto qui?”. Il giorno dopo si alzano, bevono un caffè e si rimettono a lavorare, pregando ardentemente il loro Dio di riuscire a realizzare nella propria carriera almeno un film al livello di Neruda o Jackie. Poi c’è Pablo Larraín, che questi due film biografici eccezionali, sull’orlo del capolavoro, li ha realizzati nel solo 2016. In un solo anno, lavorando all’interno di uno dei generi più attivi e in corso di evoluzione nel panorama cinematografico mondiale, il regista cileno più noto al mondo ha saputo regalare ai cinefili due pellicole diversissime, due risposte contrastanti al che spostano in avanti il confine del cinema contemporaneo e in alto l’asticella della qualità. Il fatto che nessuno dei due sia finito tra i nominati a miglior film di questo giro agli Oscar è l’esclusione più scandalosa, che certifica lo status di Pablo Larraín di regista autoriale più sottovalutato e trascurato al mondo. L’ho detto, sue me.

Continua a leggere

Recensionando / Elysium di Jennifer Marie Brissett

Tag

, , , , , , ,

elysiumIo mi ci metto d’impegno, promesso, ma adesso capisco perché alle svariate presentazioni del libro a cui ho assistito da parte di Zona42 se ne usciva sempre con un’idea piuttosto confusa e nebulosa:  Elysium di Jennifer Marie Brissett è davvero un libro irrecensibile, a meno di non spoilerare l’intera struttura del romanzo, la cui scoperta è decisamente uno dei frangenti più sorprendenti di questo esordio davvero peculiare.
Si potrebbero affibbiare molte etichette a questo romanzo: è sicuramente fantascientifico e ricade nel filone post-apocalittico, ma la consapevolezza piena di come rientri in questi due ambiti la si acquisisce davvero nelle battute finali di un romanzo che ha il coraggio e soprattutto la capacità di stare appieno dentro il genere SFF, affrontando questioni esistenziali e intimiste che spesso sembrano appannaggio della literary fiction più blasonata.
Continua a leggere

Recensionando / Cinquanta Sfumature di Nero

Tag

, , , , , , , ,

50shades_locandinaIl giochino si è rotto. I risultati oltre ogni aspettativa (e l’exploit nell’exploit del botteghino italiano) hanno permesso a un franchise che dal suo modello al cinema aveva ereditato anche il senso del ridicolo di puntare a una produzione in pompa magna, capace di arginare almeno in parte le debolezze e le enormi lacune del primo capitolo. A meno di non temere la svolta romantica e vanilla, pare proprio che Cinquanta Sfumature di Nero sia leggermente migliore del predecessore, con grande disperazione dei fustigatori dell’ovvio. Ovviamente sono subito corsi ai ripari indignandosi per una fantomatica (ma davvero impossibile) rivalutazione dell’operazione intera. Forse però dovremmo smettere di fare il gioco di punta esattamente a questo: rendere il film un evento mediatico e culturale tale da non potersi esimere dall’andare al cinema, onde poter sfoggiare in pubblico una posizione probabilmente già delineata ben prima di entrare in sala. Risultato che non si sarebbe ottenuto, chessò, parlando sin dal primo capitolo di Cinquanta Sfumature come di un film e basta, appunto, senza inutili sofismi o slanci filosofici, per non parlare di chi ha fatto dell’accanimento contro brutture palesemente tali il proprio sport preferito e a rischio (intellettuale) zero.

[Avviso ai naviganti: occhio alla scena extra / promo del terzo capitolo dopo i titoli di coda del film]

Continua a leggere

Recesionando / Split

Tag

, , , , , , ,

split_locandinaTentiamo di superare la pigrizia mentale che ci porta a impostare in automatico la recensione di un film x di M. Night Shyamalan sulla base delle aspettative, spesso ingiustificate, che l’hanno portato a rifuggire la pressione di Hollywood e a re-inventarsi in chiave quasi low budget, affiancato da un produttore di grande esperienza in produzioni “ristrette” come Jason Blum.
Dopo un paio di pellicole di rodaggio questo cambiamento ha portato i suoi frutti in Split, il thriller psicologico con protagonista James McAvoy che ci riconsegna il regista di origini indiane amante dei twist non in forma smagliante ma quantomeno ritrovata, capace di puntare su tutti i trucchi del mestiere non solo per superare i limiti produttivi, ma anche per rigirarli a proprio vantaggio.
Continua a leggere

Recensionando / La La Land

Tag

, , , , , , , ,

lalaland2Se il cinema è l’arte di girare film in senso lato, allora è dura argomentare qualche tesi contraria alla preponderanza artistica dell’ultima fatica di Damien Chazelle nell’anno cinematografico che stiamo preparandoci a chiudere con gli Oscar. Se invece, per parafrasare un noto motto, il cinema è vita, allora pur riconoscendo a La La Land una sartorialità cinematografica eccelsa, qualche appunto da fare io ce l’avrei. Partiamo da un dato non trascurabile: ho cominciato a riflettere sulla valenza della storia di Mia e Sebastian durante la visione del film, indice non certo di grande coinvolgimento emotivo. Contante che ho un trasporto emotivo senza pari, in sala empatizzo come manco Will Graham e sono parziale al limite dello scandalo per ogni briciola estetizzante che appare sul grande schermo. Mi piacciono discretamente le persone che al posto di agire riflettono cantando e ballando coi passanti e sono una paladina persino dei cinemozioni5 brutti come il peccato, figuriamoci dei film romantici belli e pieni di sentimento. Allora perché ero così distaccata mentre Ryan Gosling e Emma Stone ballavano tra le stelle?
Continua a leggere